Caso

Gli edifici di Dubai consentono risparmi energetici fino all'80% con semplici cambi di pompa

I’m keen to say it was worth it. We changed to state-of-the-art equipment and achieved energy savings of 50-80%.

Vasileios Vatistas, Portfolio Manager, H&H Property Management and Development

A volte ci vuole qualcosa di semplice e concreto come inquilini infelici per collegare i punti tra come riparare il proprio edificio e gli obiettivi del governo per migliorare l'utilizzo energetico degli edifici.

Il governo di Dubai punta ad ammodernare 30,000 dei suoi edifici entro il 2030 per contribuire a ridurre la richiesta energetica della città del 30%. È una delle numerose iniziative per il risparmio energetico e idrico negli Emirati Arabi Uniti. Dato il rapido ritmo con cui la tecnologia avanza, la città ha ora accesso a soluzioni che consentono risparmi così drastici negli edifici. Dopo la forte e rapida crescita di Dubai negli ultimi decenni, la necessità di queste soluzioni è diventata sempre più chiara negli ultimi anni.

"Questa città è stata costruita molto velocemente - ma all'epoca non ci si concentrava sul design di qualità, la costruzione di qualità, i materiali di qualità, il funzionamento e la manutenzione," afferma Charles Blaschke, fondatore e CEO di Taka Solutions - una società di consulenza energetica specializzata in ingegneria, tecnologia e ottimizzazione delle finanze per gli edifici commerciali con sede a Dubai.

“E questi edifici grandi e magnifici sono principalmente di vetro. Nel deserto, ci troviamo in un clima estremo. Dubai è soleggiata 364 giorni all'anno. La pioggia è quasi zero. Ha sempre un sole molto intenso con la radiazione solare che colpisce gli edifici. Gli edifici in vetro consumano molta energia. All'epoca l'energia costava poco, quindi le persone non si concentravano sull'energia. Volevano solo edifici comodi. "Cerchiamo di installare un impianto AC più grande, un sistema di pompaggio più grande, per garantire che, qualunque cosa accada - completamente occupati o meno - assicuriamoci che sia più che sufficiente per mantenere fresco l'edificio." Quindi, in tutta Dubai, le pompe e gli impianti AC sono in genere molto più grandi di quanto devono essere. Non funzionano per la massima efficienza. "

“I’m really keen to say it was worth it,” says Vasileios Vatistas, Portfolio Manager, H&H Property Management and Development, on the Grundfos Energy Check and Taka Solutions pump and chiller system upgrade at three buildings in Dubai.

Il "motore a propulsione" della torre Indigo

La torre Indigo è uno di quegli edifici costruiti in piena e con un sistema AC troppo grande. Si tratta di un tipico edificio di medie dimensioni, di circa dieci anni, in uno degli edifici a nord di Dubai della città. Ha otto piani di appartamenti. La sala pompe si trova sul tetto - poco più delle stanze 812, 813 e 805. I residenti di quelle stanze descrivevano in particolare il rumore sopra i loro soffitti come "costante - come un motore a reazione".

"La gente cercava di vivere e di dormire lì - è un condominio. Tutto quello che hanno potuto udire è stato questo forte rumore che non è mai scomparso, "afferma Charles Blaschke. "A causa delle richieste di AC in questa regione calda, AC funziona letteralmente 24/7, 365 giorni all'anno. Non c'era un'ora dell'anno in cui si trovassero a loro agio e avessero problemi con la loro esperienza nell'edificio. C'è stato un grande sforzo per risolvere questo problema. "

H & H Property Management and Development, proprietario della Indigo Tower, stava anche attraversando costi insolitamente elevati per l'elettricità di due dei suoi edifici, la Green Tower (commerciale) e la Falcon Tower (residenziale), nel quartiere Deira di Dubai. Il portavoce Vasileios Vatistas sospettava che avesse a che fare anche con i sistemi di pompaggio e refrigerazione. Fu in quel momento che la sua azienda entrò in contatto con la nostra società.

Indigo Tower, Dubailand, Dubai

Controllo energetico Grundfos

Taka Solutions ha lavorato con Grundfos per determinare i problemi esistenti negli impianti di pompaggio HVAC (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata). Un Grundfos Energy Check ha stabilito che gli edifici erano dotati di pompe sovradimensionate, funzionamento inefficiente e scarso bilanciamento nei sistemi di refrigerazione primari costanti. Le pompe funzionavano a velocità costante. Il Delta-T (la differenza di temperatura tra la fornitura e il ritorno di acqua refrigerata) era solo di 1 grado Celsius - che in un sistema di raffreddamento di un edificio significa estrema inefficienza.

Green Tower, Deira, Dubai

Per questo motivo, Grundfos ha raccomandato di passare alle pompe ad aspirazione diretta ad accoppiamento diretto con azionamenti a frequenza variabile - pompe intelligenti NB-E. Questi potrebbero fornire i requisiti di portata esatti ai chiller senza sprechi e portare la Delta-T a cinque gradi Celsius. Una soluzione semplice, chiavi in mano.

"Quando abbiamo visto che le pompe di questi tre edifici - Indigo, Green e Falcon - stavano sprecando energia, stavano vibrando, stavano causando problemi di rumore, non erano affidabili e avevano un potenziale di risparmio, abbiamo visto questo come un vero vincitore e attrezzature da sostituire , "Afferma il commissario canadese, Blaschke. E poi la nostra azienda si è offerta di sostituire le vecchie pompe ... gratuitamente.

"E 'un dato di fatto che molte persone del nostro team erano scettiche su questo," afferma Vasileios Vatistas di H&H con il contratto. Ma non ci volle molto per capire come funzionasse. I risparmi energetici sarebbero pagati per l'aggiornamento della pompa.

Falcon Tower, Deira, Dubai

La soluzione

"L'idea è molto semplice," afferma. “Il ritorno sull'investimento di Taka Solutions è dovuto ai risparmi che gli edifici realizzeranno. Si tratta di una situazione vantaggiosa per tutti, in quanto disponiamo di nuove attrezzature all'avanguardia. Estendiamo la durata della vita delle nostre risorse. Siamo in grado di fornire un ambiente migliore ai nostri residenti, il che è molto importante per noi in H&H. Inoltre, in alcuni anni, i costi di esercizio dei sistemi di accumulo sono a carico dei risparmi in termini di energia - secondo l'accordo che abbiamo concluso. "

How to monitor the Grundfos NBE pumps via a smartphone Grundfos GO app.

Risultati immediati

H&H ha visto i risultati quasi immediatamente. In Indigo Tower, le pompe utilizzavano in precedenza 36 kW ogni ora. Dopo l'upgrade, hanno utilizzato una potenza compresa tra 7 e 10 kW/h. Ora da due anni in funzione, utilizzano l'81% di elettricità in meno rispetto al passato. Inoltre, l'efficienza della pompa non è solo migliore, ma anche l'efficienza dell'intero sistema HVAC. Il tempo di ammortamento effettivo dell'investimento è di soli otto mesi.

"Con tutto ciò che facciamo, veniamo pagati solo dai risparmi che generiamo," afferma Charles Blaschke. "Dobbiamo garantire che un progetto venga progettato a lungo termine. Lavorare con partner di qualità e fornitori di apparecchiature come Grundfos nei nostri progetti è fondamentale, perché ci dona tranquillità. Sappiamo di poterci fidare di loro. Sappiamo che ciò che hanno inserito è giusto. Sta per essere la giusta soluzione ottimizzata. Non solo oggi, ma anche domani. "

It’s not hopes and dreams or something that’s not feasible. It’s right there, and it’s very simple to achieve.

Charles Blaschke, founder and CEO of Taka Solutions

Il risultato

I numeri sugli altri due retrofit di edifici nel 2018 raccontano storie simili. La falconeria ha ridotto i consumi elettrici delle pompe del 46% e la torre verde del 57%. Complessivamente, gli edifici tagliano i loro risparmi energetici totali - inclusi quelli dei chiller, della ventilazione e dell'illuminazione - tra il 20 e il 25%.

"Sono ansioso di dire che ne sia valsa la pena," afferma Vasileios Vatistas. Aggiunge che non solo ne è valsa la pena per la sua compagnia, ma i residenti di tutti e tre gli edifici godono di maggiore comfort. E le stanze all'ottavo piano sotto le pompe all'Indigo Tower? Tutto ora è silenzioso - niente più lamentele.

Green Tower’s new HVAC pumps are using 57% less electricity for keeping the office building cool than previously after the building retrofit.

Il potenziale per retrofit simili a Dubai è enorme. "E 'importante focalizzare l'attenzione sul massiccio contributo che potranno apportare le pompe vecchie e inefficienti al fine di soddisfare la visione di Dubai del 2030 di una riduzione del 30% dei consumi idrici ed energetici," afferma Charles Blaschke. Aggiunge che i retrofit sulle pompe contribuiscono anche al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite SDG6 e 13 - acqua e clima.

“Si inizia con un edificio. Un edificio alla volta, "ci spiega. "Questi edifici sono visti come potenziali bloccati di valore. Risparmi energetici, risparmi in termini di carbonio, risparmi in termini di denaro - tutti questi edifici sono quasi intatti e non sfruttati.

"Dice che il modello di business" pay as you saving ", che permette ai proprietari di edifici di ristrutturare i loro sistemi HVAC senza alcun costo, è l'incentivo a sbloccare il valore a lungo termine dei loro edifici.

"Tutto quello che dobbiamo fare è arrivare a loro e quasi aprire la valvola," dice. "Non sono speranze e sogni o qualcosa che non sia fattibile. E 'proprio lì ed è molto semplice da raggiungere. "

Altri casi correlati

Leggete le storie dei clienti che hanno tratto beneficio da una soluzione Grundfos.

Applicazioni correlate

Trova le applicazioni Grundfos relative a questo argomento.