Caso

Come la Demand Driven Distribution ha permesso di ottenere un risparmio energetico del 30%, meno rotture di tubazioni e meno guasti alla fornitura, e una significativa riduzione delle perdite idriche

We operate reliably with the appropriate pressure and a stable supply. The system is more maintenance-free, more dependable and energy-efficient.”

Roland Kainz. Head Engineer, ZWR

La società che forniva acqua potabile ai clienti di Rottal, nella Bassa Baviera, in Germania, ha dovuto affrontare una grande sfida. La Rottal Water Supply Association (Zweckverband Wasserversorgung Rottal - ZWR) serve circa 6,000 proprietà lungo 275 km quadrati di verdi colline, ma le sue stazioni di pompaggio avevano 25 anni. E queste pompe e motori "in vecchio stile" e inefficienti non erano l’unico problema.

"Il paesaggio qui è un po 'collinoso - la pressione è sempre scarsa nei luoghi più alti," afferma Roland Kainz, ingegnere capo della ZWR. “Il problema è che avevamo enormi picchi di pressione e a volte guasti di fermo impianto. Questo a causa dell’aria nelle tubazioni o sovraccarico. Dalle tubazioni non usciva una singola goccia d'acqua. Quindi abbiamo deciso che avevamo bisogno di un nuovo sistema di pompaggio”.

Nuovo impianto

Dopo una consultazione per vedere come ZWR potrebbe ottimizzare il proprio sistema, Grundfos ha suggerito Demand Driven Distribution (DDD) - includendo gruppi di aumento pressione, regolatore, sensori e altro ancora. ZWR ha installato un gruppo di aumento pressione Hydro MPC-E 5 CRIE 10-9 Grundfos nella stazione principale di Wolkertsham e un sistema di aumento pressione Hydro MPC-E 4 CRIE 10-6 nella stazione di pompaggio a valle di Opping. Un controller Grundfos CU 354 è al cuore del funzionamento DDD.

Prevenire i problemi di pressione

Utilizzando trasduttori di pressione noti come unità XiLog in due punti critici della rete di Rottal, i valori di pressione vengono misurati e inviati a un regolatore DDD tramite rete GSM. "I risultati sono stati immediati" afferma Kainz. "Il sistema funziona bene. Il CU è perfetto. Funziona e basta. La CU riceve informazioni dai sensori XiLog. Quindi, di notte, quando la domanda diminuisce, la pressione diminuisce e, se necessario, aumenta. Questo significa meno sollecitazioni sulla rete, riducendo la perdita di acqua. E fa anche risparmiare energia. " Sulla base dei dati attuali, Kainz stima che ZWR stia risparmiando circa il 30% di energia con DDD. "Sono orgoglioso della buona soluzione che abbiamo trovato con Grundfos," ci spiega. "Grundfos ha capito che dovevamo operare in modo affidabile, con la pressione appropriata e una fornitura stabile."

L'outcom e

  • La Demand Demand Driven Distribution utilizza i dati dei sensori per garantire una pressione di rete ottimale e una fornitura stabile
  • Impianto più affidabile, esente da manutenzione e ad alta efficienza energetica
  • Meno colpi d'ariete, meno sollecitazioni sulle tubazioni e meno perdite di acqua

Applicazioni correlate

Trova le applicazioni Grundfos relative a questo argomento.