Caso

Identificando i guasti trascurati è possibile risparmiare 230.000 € in costi di sostituzione

$250,000 replacement costs avoived

RILEVARE I GUASTI ALLE PRIME AVVISAGLIE

Grazie a una soluzione di monitoraggio digitale continuo, Elite ha aiutato la centrale idroelettrica a risparmiare centinaia di migliaia di dollari in costi di sostituzione e manodopera, sanzioni e spese associate ai refrigeratori a noleggio.

Questo avanzato impianto ad acqua refrigerata serve gli Stati Uniti centro-occidentali ed è gestito dall'azienda regionale per le reti idrica ed elettrica. L'azienda ha promesso di azzerare le interruzioni dei servizi e desidera appoggiarsi a una soluzione di diagnostica continua che fornisca avvisi e dati utili e approfonditi. La dirigenza dello stabilimento ha scelto di investire in un contratto di assistenza e manutenzione con un OEM leader nel settore della refrigerazione e in una soluzione di monitoraggio digitale continuo con Elite Lubrication Specialities.

Utilizzando questa soluzione per la diagnostica, il team di Elite Lubrication Specialties ha immediatamente individuato un grave problema di squilibrio radiale in un refrigeratore. Il fornitore di assistenza dell'azienda ha esaminato le proprie fonti di dati, il pannello di controllo del refrigeratore e, purtroppo, non si è trovato d'accordo con i risultati del monitoraggio digitale continuo.

LA SITUAZIONE

Elite Lubrication Specialties ha utilizzato una soluzione per il monitoraggio digitale continuo per individuare un grave problema di squilibrio radiale in un refrigeratore all'interno di una struttura idrica di fondamentale importanza.

IL RISULTATO

La notifica tempestiva del problema ha consentito al personale dell'impianto di ridurre il carico sul refrigeratore problematico fino al momento della riparazione, determinando un cospicuo risparmio.

TOTALE SICUREZZA DIAGNOSTICA

A causa dell'importanza critica dell'impianto, Elite Lubrication e l'azienda hanno consultato una terza azienda che si occupa di analisi delle vibrazioni affinché conducesse un'analisi a se stante. L'azienda ha stabilito che il guasto era stato diagnosticato correttamente e che l'azienda incaricata dell'assistenza non aveva rilevato il problema.

Grazie a queste informazioni e ad avvisi tempestivi, il personale dell'impianto è riuscito a modificare lo schema di utilizzo a rotazione dei refrigeratori nei periodi di minore domanda per ridurre il carico sul refrigeratore problematico finché il problema non è stato risolto, risparmiando quindi risorse preziose e riducendo il rischio di guasti catastrofici in attesa della riparazione.

Oggi, la soluzione adottata viene utilizzata sia in tutto l'impianto ad aqua refrigerata, sia nella vicina centrale elettrica di cogenerazione (un impianto da 100 MW).