Legal and policies

Terms for sale of Grundfos Machine Health (Effective from 1 November 2020) - Guiding translation Italian language

TERMINI E CONDIZIONI PER GRUNDFOS MACHINE HEALTH

La presente si intende una traduzione illustrativa dei termini e condizioni per la vendita di Grundfos Machine Health. La versione in lingua inglese dei termini - disponibile qui - è applicabile al cliente e prevale in caso di incongruenze con la presente versione tradotta.

I presenti Termini e condizioni per Grundfos Machine Health costituiscono parte integrante dell'accordo (l' "Accordo") tra Grundfos Operations A/S ("Grundfos") e il cliente (il "Cliente";) relativo alla vendita e alla consegna di Grundfos Machine Health da parte di Grundfos ("GMH") al Cliente. GMH è uno dei servizi digitali ("Servizi digitali") offerti da Grundfos.

I presenti Termini e condizioni per Grundfos Machine Health sono costituiti dai seguenti paragrafi:

A    Termini di servizio specifici per Grundfos Machine Health

B    Termini e condizioni generali per la vendita dei Servizi Digitali da parte di Grundfos

C    Accordo per il trattamento dei dati personali

In casodi discrepanze, gli Articoli avranno la precedenza nell'ordine sopra elencato.

 

A    Termini di servizio specifici per Grundfos Machine Health

1.    Portata del Servizio Digitale
1.1    GMH è descritto qui: https://www.augury.com/products/continuous-diagnostics/.  

2.    Apparecchiatura
2.1    Per raccogliere dati dai prodotti o dalle apparecchiature del Cliente in GMH, il Cliente deve concordare con Grundfos la fornitura e l'installazione dell'apparecchiatura necessaria per connettersi ai Servizi Digitali.

3.    Account utente - Accesso ai Servizi Digitali
3.1    GMH richiede la configurazione di un account per ciascun utente affinché possa effettuare l'accesso. L'account utente viene configurato a cura del fornitore terzo di Grundfos, Augury Inc. ("Augury";).
3.2    Il Cliente è tenuto a nominare un amministratore che gestisca i propri account utente.
3.3    Per registrarsi per un account, ogni utente deve accedere a https://grundfos.app.augury.com e seguire le istruzioni. Quando un utente crea un account, è possibile che gli venga richiesto di inserire il proprio nome, indirizzo e-mail, recapito postale, numero di telefono o altre informazioni personali. L'informativa sulla privacy di Augury è disponibile qui: https://www.augury.com/privacy-policy/. Gli utenti sono tenuti a rispettare i termini di utilizzo applicabili in qualsiasi momento.
3.4    Il Cliente è unicamente responsabile della fornitura di informazioni di registrazione accurate, complete e aggiornate e del mantenimento della riservatezza delle credenziali di accesso dei propri utenti. Qualora il Cliente venisse a conoscenza di un utilizzo non autorizzato del proprio account, dovrà inviare immediatamente una notifica a support@augury.com.

4.    Servizi di manutenzione
4.1    La manutenzione delle apparecchiature necessarie per la connessione ai Servizi digitali (come descritto nella precedente clausola 2 sopra) è inclusa nelcanone di abbonamento.
4.2    Indipendentemente dalla clausola 4.1, la riparazione o la sostituzione delle apparecchiature necessarie dovuta a dolo o colpa grave da parte del Cliente non è inclusa nel canone di abbonamento.

5.    Dati personali
5.1    Il trattamento dei dati personali da parte di Grundfos per conto del Cliente è soggetto alla presente Clausola 5 e alla seguente Sezione C.
5.2    I dati personali vengono raccolti dal fornitore terzo di Grundfos, Augury, come parte della creazione di un account utente, cfr. l'informativa sulla privacy descritta nella Clausola 3.3. Il Cliente può raccogliere dati personali o di altro tipo dagli utenti finali esclusivamente previo ottenimento di un consenso sufficiente dallo specifico utente finale.
5.3    Il trattamento dei dati personali per conto del Cliente da parte di Grundfos, include i seguenti dati: Dati personali relativi agli utenti del sistema
(questi dati vengono utilizzati per la creazione di account utente personali):

·      Nome
·      Indirizzoemail
·      Numerocellulare
·      Titoloprofessionale
·      Registroutente e contenuto generato dall'utente

(Grundfos non tratterà alcuna categoria speciale di dati/dati sensibili)

5.4    Gli utenti trasferiscono i propri dati personali direttamente alla piattaforma ospitata su Google Cloud Platform per conto di Augury, agente in qualità di sub-responsabile del trattamento, ai sensi della seguente Clausola 5.5. Il Cliente, Grundfos e i relativi sub-responsabili del trattamento elencati di seguito hanno accesso ai dati personali sulla piattaforma.
5.5    Al momento della stipula dell'Accordo risultano in carica i seguenti sub-responsabili del trattamento, che si intenderanno compresi nell'autorizzazione del Cliente:

·      Grundfos Holding A/S, Poul Due Jensens Vej 7, 8850 Bjerringbro, Danimarca
·      La/le società di vendita Grundfos operanti nel paese di utilizzo dei Servizi Digitali da parte del Cliente
·      Telenor Connexion AB, Katarinavägen 15, Contea di Stoccolma 11688, Svezia
·      Augury Inc., 263 W 38th St., New York, NY, USA

6.    Risoluzione
6.1    La risoluzione del Contratto è soggetta ai Termini e alle condizioni generali per la vendita dei servizi digitali di Grundfos nella Sezione B di seguito; tuttavia, in modo che nessuna delle parti possa rescindere il Contratto liberamente con effetto entro il primo anno del periodo di validità dei Contratti.  

 

B    Termini e condizioni generali per la vendita dei Servizi Digitali da parte di Grundfos

1.    Accordo
1.1    Le parti hanno stipulato l'Accordo sulla fornitura dei Servizi Digitali da effettuarsi contestualmente all'evento che si verifica prima tra: (i) la spunta, da parte del Cliente, di una casella indicante l'accettazione (ii) la sottoscrizione a cura di entrambe le parti; (iii) la conferma per iscritto, da parte di Grundfos, dell'ordine relativo al/i Servizio/i Digitale/i del Cliente; o (iv) l'avvio della fornitura dei Servizi digitali al Cliente da parte di Grundfos.
1.2    Qualsiasi soggetto che sottoscriva una Accordo per conto del Cliente dichiara e garantisce di (i) avere piena autorità legale per vincolare il Cliente a tale Accordo; (ii) aver letto e compreso tutte le parti dell'Accordo; e (iii) accettare, per conto del Cliente, l'Accordo, ivi inclusi i presenti Termini e condizioni generali e i Termini di servizio specifici.

2.    Consegna
2.1    Grundfos fornirà il/i Servizio/i Digitale/i entro e non oltre la data concordata, ove del caso, e altrimenti, entro un termine ragionevole dalla conferma scritta dell'ordine del Cliente da parte della suddetta Grundfos.

3.    Prova Gratuita
3.1    La presente Clausola 3 stabilisce termini aggiuntivi per la registrazione del Cliente per una prova gratuita, un test, una versione beta, un'anteprima ecc. del/i Servizio/i Digitale/i (aggiuntivo/i), offerto/i da Grundfos, senza che il Cliente debba corrispondere alcun pagamento. ("Prova gratuita"). Tali termini si applicano esclusivamente alle Prove gratuite in aggiunta al resto dell'Accordo, ivi inclusi i presenti Termini e condizioni generali e i Termini di servizio specifici (ove del caso).
3.2    Grundfos fornirà gratuitamente al Cliente la Prova gratuita concordata fino all'occorrenza del primo fra i seguenti eventi: (i) il termine del periodo di prova gratuita registrato, (ii) la data di decorrenza di un accordo relativo all'acquisto,  da parte del Cliente, del/i Servizio/i digitale/i fornito/i come prova gratuita o (iii) l'interruzione, da parte di Grundfos,  della prova gratuita. Grundfos potrà, in qualsiasi momento, con effetto immediato, interrompere la fornitura delle Prove gratuite mediante preavviso al Cliente.
3.3    L'esistenza di Prove gratuite e tutte le informazioni e i materiali ad esse correlati si intendono Informazioni riservate soggette alla clausola 17. Senza limitazione alcuna per la generalità di quanto sopra, il Cliente si impegna ad astenersi dal rilasciare dichiarazioni pubbliche o dal divulgare altrimenti la propria partecipazione alla Prova gratuita senza il previo consenso scritto di Grundfos.
3.4    Le prove gratuite vengono offerte "allo stato di fatto" senza alcuna dichiarazione o garanzia (esplicita o implicita) di alcun tipo. Senza limitazione alcuna per quanto esposto sopra, Grundfos esclude qualsiasi dichiarazione e garanzia in merito alla conformità delle Prove gratuite alle aspettative del Cliente, ovvero che esse saranno prive di errori, interruzioni, sicure e/o in merito alla propria capacità di fornire dati di utilizzo accurati. Fatte salve le disposizioni della clausola 11, Grundfos declina qualsiasi responsabilità in relazione alle Prove gratuite, il/i livello/i di servizio concordato/i (ove del caso), inoltre, non si applica/no a una Prova gratuita. In caso di impossibilità di esclusione della responsabilità ai sensi della normativa applicabile, Grundfos sarà responsabile nella misura minima consentita dalla suddetta normativa, tuttavia, la responsabilità di Grundfos ai sensi della Clausola  12.2 non potrà eccedere l'importo di 1.000 EUR.

4.    Utilizzo dei Servizi Digitali
4.1    Fatti salvi i termini del presente Contratto, Grundfos concede al Cliente il diritto non esclusivo e non trasferibile di accedere e utilizzare il Servizio digitale durante il periodo di validità.
4.2    In occasione dell'utilizzo dei Servizi Digitali con le Strutture del Cliente (come definite di seguito), quest'ultimo dovrà seguire tutte le istruzioni di Grundfos eventualmente applicabili di volta in volta.
4.3    Il termine "utente finale" o "utente" quando utilizzato in relazione al/i Servizio/i digitale/i indica qualsiasi persona fisica (ad es. dipendente, rappresentante, terza parte ecc.) di qualsiasi livello, inclusi i sub-licenziatari (ove del caso), che ha accesso al Servizio Digitale in virtù dell'Accordo. Il Cliente è responsabile dell'utilizzo del/i Servizio/i digitale/i da parte degli utenti finali che vi hanno accesso in virtù dell'Accordo.
4.4    Il Cliente dovrà garantire che nessun utente finale: (i) utilizzerà i Servizi digitali (a) per la raccolta, la registrazione, l'archiviazione, l'elaborazione o la manipolazione dei dati del Cliente in violazione dell'Accordo; (b) per ottenere l'accesso non autorizzato ai sistemi ovvero per l'utilizzo non autorizzato dei Servizi digitali o del contenuto; (c) per memorizzare o trasmettere codice dannoso come file, script, agenti e programmi destinati a causare danni, come time bomb, virus, worm e/o Trojan horse nonché (d) mediante atti commessi in violazione di qualsiasi normativa applicabile di volta in volta vigente, nonché di qualsiasi norma e regolamento emanato/a in virtù di essa (ad esempio interferire con o violare l'integrità o la sicurezza di una rete o di un sistema; eludendo le restrizioni amministrative o di sicurezza; inviare messaggi, virus o codici dannosi non richiesti, abusivi o ingannevoli; intraprendere qualsiasi azione dI cui alla Clausola 4.4(i)(a) in violazione della normativa applicabile; o in violazione di diritti di terzi); (ii) copiare, modificare, inquadrare, creare un lavoro derivato di, decodificare, decifrare, decompilare, tradurre, disassemblare o altrimenti tentare di estrarre uno o tutti i codici sorgente ovvero algoritmi, hardware o altra tecnologia contenuta nel/i Servizio/i digitale/i (eccetto nella misura consentita in base alle condizioni per l'esecuzione dei Servizi digitali specifici o nella misura in cui la presente limitazione sia espressamente vietata dalla normativa applicabile), nonché (iii) creare più applicazioni o account affinché simulino o agiscano come una singola applicazione o account (rispettivamente) o accedere in altro modo ai Servizi digitali in modo tale da evitare di incorrere in costi.
4.5    Il Cliente dovrà informare immediatamente Grundfos nel caso in cui venga a conoscenza di un effettivo o presunto o sospetto abuso dei Servizi digitali, ivi incluso, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, qualsiasi utilizzo in conflitto con le Clausole 4.1-4.4 o nel caso in cui il Cliente, per sbaglio o altrimenti, ottenga accesso a dati di terze parti (ad es. Servizi digitali o dati di altri Clienti di Grundfos).
4.6    Il Cliente è responsabile dell'ottenimento e del mantenimento di tutte le autorizzazioni, permessi, licenze e nulla osta necessari per utilizzare,
fornire, archiviare ed elaborare il contenuto del/i Servizio/i digitale/i, che dovranno inoltre consentire a Grundfos il diritto di fare lo stesso per conto del Cliente, ove necessario, ai fini della fornitura del/i Servizio/i digitale/i. Onde fugare ogni dubbio, Grundfos dovrà ottenere e mantenere tali permessi, autorizzazioni, licenze, approvazioni e nulla osta, strettamente necessari o richiesti dalla normativa applicabile ai fini della fornitura del/i Servizio/i digitale/i in quanto tale/i, nonché ai fini della correzione dei difetti (ove del caso).
4.7    Il Cliente dovrà possedere (avere accesso a), nonché sarà responsabile per qualsiasi locale, apparecchiatura, software, rete (proprio/a o appartenente a terzi), licenza di terzi, documentazione ecc. non incluso/a nei Servizi digitali ma necessario/a ai fini dell'utilizzo, da parte del Cliente, nonché ai fini della fornitura, da parte di Grundfos, dei Servizi Digitali (le "Strutture del Cliente"). Il Cliente è tenuto a garantire che le proprie Strutture siano conformi alla normativa applicabile di volta in volta vigente, nonché alle norme e ai regolamenti emanati in virtù di essa (come i requisiti climatici e i requisiti per il collegamento elettrico).
4.8    Il Cliente dovrà, gratuitamente, su richiesta di Grundfos, fornire a quest'ultima l'accesso alle proprie Strutture nella misura necessaria per la fornitura da parte della suddetta Grundfos dei Servizi digitali e, in caso contrario, al meglio delle proprie capacità, dovrà assistere Grundfos nella fornitura dei Servizi digitali.
4.9    Nel caso in cui Grundfos informasse il Cliente della necessità di rimuovere, modificare o disabilitare determinate informazioni ovvero una particolare applicazione di terzi al fine di evitare la violazione della normativa applicabile, dei diritti di terzi e/o al fine di rispettare le politiche di Grundfos, il Cliente sarà tenuto a ottemperare immediatamente alla richiesta. Nel caso in cui il Cliente non intraprenda l'azione richiesta, Grundfos potrà sospendere i Servizi digitali ai sensi della Clausola  7 o disabilitare il relativo contenuto interessato o l'applicazione di terzi.
4.10    Il Cliente manterrà la proprietà di tutti i dati forniti al/i Servizio/i digitale/i. Il Cliente concede a Grundfos: (i) per la durata dell'Accordo, una
licenza non esclusiva, trasferibile, a livello mondiale, perpetua, irrevocabile, a titolo gratuito per utilizzare i dati del Cliente medesimo ai fini della fornitura dei servizi a quest'ultimo e agli utenti finali interessati; nonché (ii) una licenza non esclusiva, trasferibile, a livello mondiale, perpetua, irrevocabile, illimitata e a titolo gratuito per l'utilizzo dei dati anonimizzati.
4.11    L'utilizzo del/i Servizio/i digitale/i può essere soggetto a termini di utilizzo e, in tal caso, tali termini di utilizzo, che dovranno essere osservati dall'utente finale, saranno disponibili per quest'ultimo nell'interfaccia. Il Cliente concorda che qualsiasi violazione dei termini di utilizzo da parte di un utente finale avente accesso al Servizio Digitale in virtù dell'Accordo costituisce una violazione dello stesso.

5.    Carta SIM e Connessione dati
5.1    La presente clausola 5 si applica dal momento in cui il Cliente riceve una scheda SIM con una connessione dati direttamente o indirettamente da Grundfos.
5.2    Il Cliente potrà utilizzare la connessione dati esclusivamente per ricevere il Servizio/i Digitale/i di cui all'Accordo. Il Cliente dovrà astenersi da qualsiasi utilizzo della connessione dati contrario all'uso consueto o in modo tale da causare danni o altri inconvenienti a Grundfos o a terzi. Esempi di utilizzo vietato sono: (i) tentativo di ottenere un accesso non autorizzato a reti o risorse informatiche connesse nella rete e nell'infrastruttura IT; (ii) distruzione, alterazione o utilizzo non autorizzato delle informazioni in qualsiasi rete o sistema informatico fornito dal fornitore di dati; (iii) utilizzo della connessione dati per inviare e-mail di spam; (iv) esecuzione di collegamenti alla rete o attacchi al sistema informatico; (v) diffusione di virus informatici o danneggiamento della sicurezza delle informazioni su Internet; (vi) utilizzo dei Servizi in modo tale da comprometterne la qualità o interferire con la capacità del provider di fornire la connessione dati o con l'uso della connessione dati da parte di altri Clienti.
5.3    Il Cliente dovrà astenersi dal rimuovere la scheda SIM dall'apparecchiatura in cui è stata consegnata da Grundfos. Ciò non impedisce al cliente di sostituire l'intera scheda PCB con una scheda PCB sostitutiva fornita da Grundfos. Il cliente dovrà distruggere o restituire a Grundfos la scheda PCB (incl. la SIM card), oggetto della sostituzione.
5.4    Il Cliente dovrà informare Grundfos, senza indebito ritardo, ove ritenesse o avesse motivo di ritenere che terzi non autorizzati stiano utilizzando ovvero abbiano utilizzato la connessione dati del Cliente.

6.    Misure di sicurezza
6.1    Al fine di proteggere la riservatezza, l'integrità e la disponibilità dei propri sistemi, delle reti e dei dati archiviati, elaborati e/o trasmessi, Grundfos ha implementato una strategia multilivello. La strategia multilivello dispone di vari livelli di protezione per impedire l'accesso non autorizzato, la manomissione e l'uso improprio delle informazioni del Cliente e per fornire protezione dalle minacce in evoluzione. I livelli di tecnologia includono, inter alia, firewall, protezione dalle intrusioni, controllo degli accessi, prevenzione delle minacce, protezione da vulnerabilità e malware, registri di controllo, monitoraggio della sicurezza basato sull'apprendimento profondo e cognitivo e gestione delle notifiche.
6.2    Grundfos utilizza funzionalità di sicurezza integrate fornite dai propri sub-fornitori, ivi inclusa l'infrastruttura standard di Microsoft Azure: il concetto di Trusted Computing o altri concetti simili.
6.3    Inoltre, i servizi pertinenti dei sub-fornitori di Grundfos hanno superato il processo di autorizzazione della sicurezza interna di quest'ultima, che aderisce ai più recenti standard di sicurezza internazionali.
6.4    Il Cliente dovrà adottare misure di sicurezza adeguate per impedire l'accesso fisico o analogo accesso non autorizzato al/i Servizio/i Digitale/i utilizzando misure non meno rigorose delle migliori pratiche del settore.

7.    Sospensione
7.1    Grundfos potrà in qualsiasi momento, senza incorrere in alcuna responsabilità, sospendere temporaneamente l'accesso e l'utilizzo del/i Servizio/i Digitale/i da parte del Cliente/utente finale (i) ove l'utilizzo, da parte del Cliente/utente finale, del/i Servizio/i Digitale/i avesse un estremo, potenzialmente negativo o insolito impatto dannoso (cfr. Clausola 7.2) sui sistemi di Grundfos o dei rispettivi sub-appaltatori; (ii) in qualsiasi altro modo, nel caso in cui il Cliente trasferisca qualsiasi forma di materiale e/o dati che sia in grado di danneggiare l'ambiente IT di Grundfos, o dei rispettivi subappaltatori, altri clienti o utenti, ovvero il/i Servizio/i Digitale/i; (iii) allo scopo di impedire l'accesso non autorizzato a sistemi, al/i Servizio/i Digitale/i o ai dati; (iv) nell'eventualità di una questione di emergenza; (v) nel caso in cui il Cliente/utente finale non soddisfi i requisiti per l'accesso e l'utilizzo del/i Servizio/i Digitale/i ai sensi dell'Accordo, dei termini di utilizzo o della normativa applicabile; (vi) ove richiesto dalla normativa applicabile ovvero in caso di violazione sostanziale dell'Accordo; (vii) qualora necessario al fine di prevenire la (potenziale) violazione dei diritti di proprietà intellettuale e/o degli obblighi di riservatezza; (viii) nel caso in cui il Cliente violi i propri obblighi di cui alla Clausola 5; o (iv) ove la sospensione sia consentita ai sensi di quanto altrimenti stabilito nell'Accordo.
7.2    Al fine di determinare la misura in cui l'impatto negativo di cui alla Clausola 7.1(i) non sia attribuibile al Cliente/utente finale, quest'ultimo dovrà, su richiesta di Grundfos, fornire informazioni sul proprio modello di utilizzo. Sulla base delle informazioni fornite, Grundfos avrà il diritto di richiedere la riduzione dell'utilizzo. In caso di inottemperanza alla richiesta, da parte del Cliente, Grundfos avrà il diritto, senza incorrere in alcuna responsabilità, di sospendere l'accesso del Cliente/utente finale al/i Servizio/i Digitale/i.
7.3    Il Cliente si impegna, immediatamente su richiesta di Grundfos, a disconnettere le proprie Strutture fonte di interruzioni nella rete, nei sistemi di quest'ultima o nel Servizio/i Digitale/i, ovvero danti luogo a presunte o potenziali violazioni, in conformità con la Clausola 14, e successivamente a mantenere tali Strutture del Cliente disconnesse secondo le istruzioni di Grundfos.
7.4    Grundfos farà tutti gli sforzi commercialmente ragionevoli, alla luce delle circostanze, per fornire al Cliente una notifica e - nel caso in cui una sospensione sia causata da una effettiva o presunta violazione da parte del Cliente - un'opportunità per porvi rimedio.
7.5    La portata e la durata di qualsiasi sospensione o richiesta di disconnessione saranno minime. Su richiesta del Cliente, Grundfos dovrà fornire il motivo della sospensione o della richiesta non appena ragionevolmente possibile.
7.6    Nei casi in cui la connessione dati sia fornita da Grundfos o da uno dei rispettivi fornitori, Grundfos si riserva il diritto di richiedere al Cliente il pagamento di una tariffa aggiuntiva laddove l'utilizzo dei dati, da parte dello stesso, superi l'utilizzo concordato o laddove il Cliente abusi del/i Servizio/i Digitale/i o della connessione dati.

8.    Canoni, Termini di Pagamento e Fatturazione
8.1    Ai fini dell'accesso e dell'utilizzo del/i Servizio/i Digitale/i, il Cliente dovrà corrispondere la quota di abbonamento concordata secondo le tariffe e le cadenze di fatturazione concordate.
8.2    Il canone di abbonamento è dovuto in anticipo, salvo diverso accordo.
8.3    L'obbligo del Cliente di pagare il canone di abbonamento decorre; (i) dall'ora concordata dalle parti; (ii) dalla data di consegna concordata; o (iii) in caso di ritardo nella consegna per motivi esclusivamente imputabili a Grundfos dalla data di effettiva fornitura del Servizio Digitale, da parte di quest'ultima, conformemente all'Accordo.
8.4    Il Cliente dovrà pagare i corrispettivi mediante il metodo di pagamento concordato. Ove le parti avessero concordato il pagamento tramite trasferimento elettronico dei fondi, ad esempio tramite carta di credito, il Cliente dovrà fornire a Grundfos informazioni di pagamento valide e mantenere tali informazioni aggiornate.
8.5    In caso di pagamento, da parte del Cliente, a fronte di fattura, i termini di pagamento sono fissati in 30 giorni dalla data della fattura. I tempi di pagamento sono da considerarsi tassativi.
8.6    Salvo diverso accordo, tutte le tariffe sono espresse in EUR.
8.7    Grundfos potrà modificare le tariffe di abbonamento con un preavviso di 3 mesi.
8.8    Qualsiasi importo dovuto dal Cliente esclude gli importi relativi all'imposta sul valore aggiunto, all'imposta sulle vendite o altre accise imponibili. Il Cliente dovrà pagare ciascuno dei suddetti importi contestualmente al pagamento per i prodotti o servizi correlati.
8.9    Ai sensi della normativa applicabile, il Cliente dovrà (i) versare le ritenute alla fonte direttamente all'ente governativo appropriato secondo le disposizioni di legge; (ii) su richiesta, fornire un certificato fiscale a Grundfos attestante l'avvenuto versamento delle ritenute alla fonte; (iii) corrispondere a Grundfos solo i proventi netti dopo aver versato le ritenute fiscali; nonché (iv) collaborare pienamente con Grundfos nel cercare di ottenere una deroga o una riduzione delle ritenute alla fonte, nonché nella tempestiva compilazione e archiviazione di tutti i documenti pertinenti.
8.10    In caso di mancato pagamento, da parte del Cliente, di un canone di abbonamento alla data di scadenza, Grundfos potrà, senza alcun effetto su qualsiasi altro diritto o rimedio disponibile ai sensi della normativa applicabile, richiedere il pagamento per eventuali solleciti, spese di riscossione e interessi di mora. L'interesse di mora è fissato al 2% al mese (ovvero al tasso di interesse previsto dalla normativa applicabile, se superiore). Gli interessi matureranno giornalmente dalla data di scadenza fino all'effettivo  pagamento dell'importo scaduto. Grundfos potrà inoltre (i) sospendere tutte le consegne, ivi incluso l'accesso del Cliente ai Servizi Digitali, fino all'avvenuto pagamento, ovvero alla fornitura di una garanzia per il pagamento secondo quanto richiesto dalla suddetta Grundfos; e/o (ii) sospendere la fornitura di ulteriori consegne fino all'effettivo e completo pagamento, da parte del Cliente, degli importi scaduti.
8.11    Tutte le somme dovute a Grundfos diverranno immediatamente esigibili  alla risoluzione dell'accordo, fatta salva qualsiasi ulteriore disposizione. La presente clausola  8 non pregiudica alcun diritto di richiedere interessi ai sensi della normativa applicabile.

9.    Garanzie
9.1    Grundfos garantisce di fornire i Servizi Digitali in modo professionale e competente, secondo quanto concordato.
9.2    Un servizio digitale si intende difettoso esclusivamente ove non venga consegnato come concordato a causa di errori di progettazione o lavorazione e conformemente alle Clausole  9.3 - 9.9.
9.3    Fatta eccezione per la violazione di qualsiasi livello di servizio concordato nelle condizioni per la prestazione del/i Servizio/i Digitale/i specifico/i (ove del caso), tutte le garanzie, condizioni e altri termini di cui alla normativa, al diritto consuetudinario o altrimenti inclusivi, a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, dell'accuratezza, dell'affidabilità, della completezza o della tempestività dell'accesso, dell'utilizzo o del contenuto ovvero relativi ai risultati ottenibili dall'utilizzo del/i Servizio/i Digitale/i e del contenuto sono, nella misura massima consentita dalla legge, esclusi dal presente Accordo.
9.4    Grundfos declina qualsiasi garanzia; sull'esenzione del/i Servizio/i Digitale/i o dei server da virus informatici o altre funzionalità dannose; ovvero sull'effettiva riparabilità di tutti i difetti, sull'assenza di effetti diretto sulla conformità con i livelli di servizio concordati, o sull'effettiva capacità di impedire interruzioni di terzi ovvero azioni di terzi autorizzati (in aggiunta rispetto a quanto dichiarato nei presenti Termini e condizioni generali). Nella misura in cui ciò non influisca direttamente sulla conformità con i livelli di servizio concordati, Grundfos declina ogni responsabilità sull'eventuale assenza di cancellazione ovvero sull'eventuale mancata memorizzazione dei dati del Cliente e di altre comunicazioni mantenute o trasmesse tramite l'uso del/i Servizio/i Digitale/i. Grundfos ha l'obbligo di eseguire il backup e altre funzioni di ripristino esclusivamente ove espressamente concordato come livello di servizio per il/i Servizio/i Digitale/i specifico/i.
9.5    Le informazioni fornite al Cliente tramite il/i Servizio/i Digitale/i sono destinate esclusivamente alla fornitura di assistenza per il Cliente medesimo. Pertanto, Grundfos declina qualsiasi responsabilità diretta o indiretta in merito all'utilizzo, alle azioni intraprese dal, ovvero all'inerzia del Cliente sulla base dell'affidamento sulle informazioni fornite tramite i Servizi Digitali.
9.6    Le garanzie di Grundfos o il livello di servizio concordato (ove del caso) non si applicano in caso di: violazione della Clausola 4.3da parte del Cliente; utilizzo del/i Servizio/i digitale/i per cui non sono destinati; modifiche e alterazioni intraprese dal Cliente o da terzi (non agenti per conto di Grundfos); mancato rispetto delle istruzioni di Grundfos (orali o scritte) (cfr. Clausola 4.1) e/o delle buone pratiche del settore; danno accidentale o intenzionale ovvero utilizzo improprio dei Servizi Digitali da parte del Cliente o di terzi (non agenti per conto di Grundfos); mancato rispetto, da parte del Cliente, della normativa e dei regolamenti applicabili; sospensione conformemente alla Clausola 7; o ove diversamente indicato nelle condizioni per la prestazione del/i Servizi Digitali specifico/i.
9.7    Grundfos declina ogni responsabilità in merito alla commerciabilità, all'idoneità per un particolare scopo e all'assenza di violazioni di diritti di proprietà o di terzi.
9.8    Ove il Cliente utilizzasse software di terzi o componenti open source insieme al/i Servizio/i Digitale/i, Grundfos declina ogni responsabilità in merito alla funzionalità di tale software o al relativo utilizzo in relazione al/i Servizio/i Digitale/i. Ove il Cliente utilizzasse software di terzi o componenti open source, egli sarà l'unico responsabile (i) di garantire che il relativo utilizzo, licenza e crediti siano conformi ai pertinenti termini di utilizzo del software di terzi o dei componenti open source di volta in volta vigenti nonché (ii) degli (eventuali) obblighi di pagamento correlati agli stessi.
9.9    Il Cliente dovrà notificare tempestivamente qualsiasi difetto o qualsiasi altra inadempienza all'Accordo e comunque non oltre 30 (trenta) giorni successivi al momento in cui il Cliente sia venuto ovvero avesse dovuto venire a conoscenza di tale inadempienza. In caso di mancato rispetto di tali requisiti da parte del Cliente, quest'ultimo perderà il diritto di rivendicare qualsiasi inadempienza all'Accordo.

10.    Manutenzione e modifiche
10.1    Grundfos svilupperà continuamente il/i Servizio/i Digitale/i, ivi inclusa l'attrezzatura necessaria al Cliente per accedervi (ove del caso). Ciò potrà influire, di tanto in tanto, sulla funzionalità del/i Servizio/i Digitale/i e/o sulle modifiche all'Accordo, ivi inclusi i Termini e condizioni generali e i Termini di servizio specifici.
10.2    Grundfos avrà il diritto di emendare o modificare il/i Servizio/i Digitale/i, qualsiasi attrezzatura necessaria al Cliente per accedervi, nonché i termini concordati, ivi incluso lo spostamento dei dati da un elaboratore di dati a un altro o da un luogo a un altro, fermo restando che le prestazioni o la funzionalità del/i Servizio/i Digitale/i non risultino deteriorati in misura più che trascurabile in conseguenza di tale modifica. Grundfos effettuerà tali emendamenti o modifiche in modo da limitare eventuali interruzioni. Le modifiche sostanziali (come il downgrade da un Servizio Digitale a un altro di valore inferiore ovvero la riduzione dei livelli di servizio concordati) potranno essere implementate da Grundfos esclusivamente previo preavviso scritto di 2 (due) mesi al Cliente. In caso di modifiche sostanziali, apportate da Grundfos ai Servizi Digitali o ai termini concordati, il Cliente potrà - fermo restando qualsiasi periodo concordato di non risolvibilità (ove presente) - recedere dall'Accordo dandone preavviso entro e non oltre 30 (trenta) giorni precedenti l'implementazione di tali modifiche sostanziali al/i Servizio/i Digitale/i o ai termini concordati. In nessuna circostanza Grundfos sarà obbligata a mantenere sistemi legacy.
10.3    Gli emendamenti o le modifiche al/i Servizio/i Digitale/i ovvero qualsiasi apparecchiatura necessaria al Cliente per accedervi potrebbero comportare la necessità di adeguare le apparecchiature del Cliente. Il Cliente si assume il rischio per eventuali costi di adattamento della propria attrezzatura.
10.4    Fatta salva qualsiasi disposizione contraria tra quelle fin qui esposte, Grundfos potrà apportare qualsiasi modifica al/i Servizio/i Digitale/i e a qualsiasi apparecchiatura necessaria al Cliente per accedervi digitali, qualora l'utilizzo del/i suddetto/i Servizio/i Digitale/i fosse/ro suscettibile di causare effettivi o potenziali danni (come nel caso di aggiornamenti della sicurezza; utilizzo da parte del Cliente in violazione della Clausola  4.1 o4.3; ovvero qualora fosse così richiesto a Grundfos ai fini del rispetto della normativa o delle ordinanze o decisioni di qualsiasi autorità giudiziaria o governativa). In tal caso, il Cliente verrà informato il prima possibile.

11.    Responsabilità di Grundfos per prodotti difettosi
11.1    Grundfos sarà responsabile per lesioni personali (tra cui decesso o invalidità permanente), danni a beni reali e personali, causati da Servizi digitali difettosi, nella misura stabilita dalla normativa applicabile in materia di responsabilità per prodotti difettosi. La responsabilità di Grundfos per danni a beni reali e personali (non beni di consumo) causati da Servizi digitali difettosi è soggetta alle limitazioni della Clausola 12, tuttavia, la responsabilità totale di Grundfos, come descritta nella Clausola12.2,  per i danni ai beni reali e personali sarà limitata a un importo massimo tra il maggiore fra l'importo di 3 milioni di EUR (per sinistro e in aggregato annuale) e l'importo indicato nella Clausola 12.2. Il cliente si assume tutta la responsabilità per il prodotto, non attribuita a Grundfos ai sensi della presente Clausola 11.1.
11.2    Ove una parte fosse ritenuta responsabile per i danni attribuiti alla controparte nella Clausola 11.1, detta controparte dovrà manlevare la prima parte per qualsiasi importo corrisposto in modo difforme dall'attribuzione di cui alla Clausola 11.1.

12.    Responsabilità e limitazione di responsabilità
12.1    Nella massima misura consentita dalla normativa applicabile, nessuna delle parti sarà responsabile (per contratto, illecito civile (inclusa negligenza), violazione di obblighi legali o altro) per qualsiasi perdita di produzione, perdita di fatturato, perdita di profitto, perdita di opportunità commerciali, perdita di dati, perdita di risparmi, perdita di avviamento, perdita relativa all'accesso non autorizzato a dati o sistemi, perdita a seguito di interruzione dell'attività o qualsiasi altra perdita indiretta o consequenziale di qualsiasi tipo derivante da ovvero correlata al presente Accordo o a una violazione dello stesso.
12.2    Fatta salva 3.4la Clausola, nella misura consentita dalla normativa applicabile, la responsabilità totale di Grundfos (ivi inclusa quella correlata al pagamento di crediti finanziari (ove del caso) e a rivendicazioni di terzi) nei confronti del Cliente in relazione a qualsiasi perdita derivante da o correlata al presente accordo e alla cooperazione ivi stipulata, sia per contratto, illecito civile (inclusa negligenza), violazione di obblighi legali o altro, non potrà in nessun caso superare un importo pari al 30% del canone annuale (IVA escl.) corrisposto e/o esigibile per lo specifico Servizio Digitale oggetto della rivendicazione.
12.3    Il canone annuale di cui alla Clausola  12.2 è calcolato come il totale dei canoni effettive corrisposti e/o esigibili per i 12 mesi precedenti la data di occorrenza del danno, ovvero, in caso di fornitura del Servizio Digitale, alla data di occorrenza del danno, per un periodo di inferiore a 12 mesi, nella misura di 12 volte il canone mensile medio per il periodo di effettiva fornitura del Servizio Digitale.
12.4    In caso di accordo tra le parti in merito al fatto che il mancato rispetto di un livello di servizio concordato sia soggetto al pagamento del credito finanziario da parte di Grundfos, tale credito finanziario costituirà l'unico ed esclusivo rimedio per qualsiasi mancato rispetto del livello di servizio concordato, fatto salvo il diritto di risoluzione ai sensi della Clausola 18.1. Qualsiasi credito finanziario non potrà in nessun caso eccedere l'importo concordato nelle condizioni relative alla prestazione dello specifico Servizio Digitale, né l'importo corrisposto dal Cliente per lo specifico Servizio Digitale in questione nel mese in cui Grundfos incorre in un credito finanziario a seguito del mancato rispetto del livello di servizio concordato.
12.5    Le limitazioni stabilite nella presente Clausola  12 non si applicheranno nella misura in cui un atto od omissione di una parte causi lesioni personali; una parte causi intenzionalmente danni alla controparte o a un soggetto terzo; ovvero una parte per via della relativa sconsiderata incuranza delle conseguenze di un atto od omissione, causi danni alla controparte o a un soggetto terzo.
12.6    Qualora un reclamo fosse basato su perdite, derivanti da più di un Servizio Digitale e/o da uno o più Servizi Digitali in combinazione con la fornitura di prodotti e/o altri servizi da parte di un'azienda Grundfos, la responsabilità totale di Grundfos (ove del caso) sarà attribuita alle varie consegne in base al contributo di ciascuna di esse alle perdite dichiarate. Ciascuna quota attribuita della responsabilità totale sarà determinata conformemente alla base giuridica applicabile tra le parti per detta quota delle perdite totali, ivi inclusa la limitazione di responsabilità concordata (ove del caso).

13.    Manleva
13.1    Il Cliente si impegna a difendere, manlevare e tenere indenne Grundfos, i relativi funzionari, direttori, dipendenti e agenti, da e contro qualsiasi reclamo, azione o richiesta, tra cui, a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, le ragionevoli spese legali e contabili, presumibilmente attribuibili o risultanti dalla violazione dell'Accordo da parte del Cliente, tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo la violazione della Clausola 5 e attività illegali o illecite, ivi inclusa la violazione dei diritti di proprietà intellettuale di terzi, imputabili alle azioni, alle omissioni, al contenuto, al materiale, al design o alle specifiche del Cliente.

14.    Diritti di proprietà intellettuale
14.1    Fatta salva la clausola 4.10, Grundfos possiede tutti i diritti in o derivanti dai Servizi digitali (ivi inclusi i diritti di proprietà intellettuale) e, ove tali diritti fossero di proprietà del Cliente, quest'ultimo li cederà automaticamente a Grundfos.
14.2    Il cliente non cede a Grundfos alcuna apparecchiatura o software acquistato da terzi Grundfos declina ogni responsabilità per l'utilizzo di tali apparecchiature e software, indipendentemente dal fatto che tale software possa essere archiviato su server forniti da Grundfos.
14.3    È escluso il diritto di ciascuna parte di utilizzare i nomi commerciali, i marchi, i loghi o altri segni o simboli di identificazione della controparte, salvo ottenimento del previo consenso scritto di quest'ultima.

15.    Diritti di terzi
15.1    Ove (i) i Servizi digitali violassero i diritti di terzi, ivi inclusi i diritti di proprietà intellettuale, o qualora (ii) Grundfos ritenesse ragionevolmente (sulla base di una ragionevole documentazione) che il/i Servizio/i Digitale/i o parti di esso/i potrebbero violare i diritti di terzi, Grundfos potrà, a proprie spese e a propria discrezione (a) sostituire un Servizio digitale potenzialmente non conforme con uno o più Servizi digitali conformi aventi funzionalità il più possibile equivalenti; (b) modificare i Servizi digitali potenzialmente non conformi in modo che essi non violino più i diritti di terzi ma mantengano funzionalità il più possibile equivalenti; (c) ottenere la licenza dal soggetto terzo che consenta al Cliente e ad altri terzi (nella misura pertinente al rispetto dell'Accordo) di continuare a utilizzare e/o concedere in sublicenza (a seconda dei casi) tali Servizi digitali o parti di essi potenzialmente non conformi; o (d) risolvere l'accordo relativo alla fornitura degli specifici Servizi Digitali in questione con preavviso immediato e rimborsare al Cliente eventuali pagamenti anticipati. In tal caso, il Cliente verrà informato il prima possibile.

16.    Licenze
16.1    Le licenze per il/i Servizio/i Digitale/i,  fornite al Cliente da Grundfos, sono definite nei Termini di servizio specifici.
16.2    Qualsiasi licenza acquisita da Grundfos da un soggetto terzo come parte della fornitura del/i Servizio/i Digitale/i rimarrà di proprietà di Grundfos o del subappaltatore. In caso di installazione del/i Servizio/i Digitale/i nelle Strutture del cliente, il Cliente dovrà disinstallare tale/i Servizio/i Digitale/i in seguito alla risoluzione dell'accordo, dei Termini specifici del servizio o in seguito alla scadenza delle licenze Grundfos, a seconda dell'evento che si verifica prima.
16.3    Ove, come parte del/i Servizio/i Digitale/i e su richiesta del Cliente, Grundfos installasse software di terzi ai fini dell'utilizzo da parte del Cliente, quest'ultimo garantisce di disporre dei diritti necessari su tale software.

17.    Riservatezza
17.1    Ciascuna parte (parte destinataria) dovrà mantenere il massimo riserbo sulla totalità del know-how tecnico o commerciale, delle specifiche, dei prezzi, delle invenzioni, dei processi, delle iniziative e delle altre informazioni riguardanti l'attività della parte divulgante, i rispettivi prodotti, servizi e Servizi Digitali, aventi natura riservata (informazioni riservate) e rivelate alla parte destinataria a cura della controparte (parte divulgante), dai rispettivi dipendenti, agenti o subappaltatori (rappresentanti). La parte destinataria si asterrà dall'utilizzare le informazioni riservate della parte divulgante per fini diversi dall'adempimento dei propri obblighi ai sensi dell'accordo, tra cui (fatto salvo quanto consentito dalla normativa applicabile) decodificare il/i Servizio/i Digitale/i o qualsiasi prodotto fornito in connessione con esso/i. La parte destinataria potrà divulgare informazioni riservate esclusivamente ai coloro tra i propri rappresentanti che necessitano di sapere ai fini dell'adempimento ai propri obblighi e i diritti ai sensi dell'accordo, nonché deve garantire che tali rappresentanti rispettino gli obblighi stabiliti nella presente Clausola  17 come se fossero parte dei presenti termini.
17.2    Fatta salva qualsiasi disposizione contraria, il diritto di Grundfos di utilizzare e divulgare i dati, che vengono raccolti ecc. conformemente alle Clausole 4.10 e 4.11 non sarà limitato dalla presente Clausola 17.
17.3    Gli obblighi di cui alla presente clausola  17 si applicano dall'esecuzione dell'accordo e (conformemente alla normativa applicabile) per un periodo di 5 anni successivi alla scadenza o alla risoluzione dell'accordo a opera di ciascuna delle parti.

18.    Cause di forza maggiore
18.1    Nessuna delle parti sarà ritenuta in violazione del presente accordo, o responsabile del ritardo o della mancata esecuzione di qualsiasi obbligo contrattuale, laddove tale ritardo o mancata esecuzione fossero dovuti a eventi al di fuori del rispettivo ragionevole controllo ("Forza Maggiore"). In caso di forza maggiore, le parti concordano di sospendere gli obblighi della parte interessata fino alla cessazione della circostanza di forza maggiore.
18.2    Ciascuna delle parti potrà risolvere l'Accordo con effetto immediato previa comunicazione alla controparte ove la durata della circostanza di forza maggiore si protraesse per un periodo di 3 mesi consecutivi. In caso di risoluzione dovuta a tali circostanze, nessuna delle parti sarà responsabile nei confronti della controparte per tale risoluzione. Tuttavia, tale risoluzione non influirà su eventuali responsabilità o rivendicazioni preesistenti ovvero su qualsiasi altra disposizione dell'Accordo.

19.    Periodo di Validità e Recesso/Risoluzione
19.1    Fatto salvo qualsiasi periodo di non risolvibilità concordato tra le parti (ove del caso), nonché fatti salvi i rispettivi altri diritti e rimedi, la fornitura del/i Servizio/i Digitale/i proseguirà o (se per un periodo definito) si rinnoverà automaticamente per ulteriori periodi di pari durata rispetto al termine di scadenza, salvo recesso unilaterale dall'Accordo e/o di uno o più Servizi Digitali a opera di una delle parti (recesso che interesserà inoltre le rispettive condizioni per la prestazione dello specifico Servizio digitale in questione), mediante un preavviso scritto alla controparte di almeno 3 mesi rispetto a quello di scadenza. La risoluzione di tutte le condizioni per la prestazione del/i Servizio/i Digitale/i specifico/i si intenderà una risoluzione dell'intero Accordo.
19.2    L'acquisto del/i Servizio/i Digitale/i non potrà essere annullato.
19.3    Ciascuna parte potrà, fatti salvi i rispettivi altri diritti e rimedi, risolvere in tutto o in parte l'Accordo per giusta causa con effetto
immediato mediante notifica scritta alla controparte in caso di (i) violazione sostanziale dell'Accordo o violazione sostanziale di una o più condizioni per la prestazione del/i Servizio/i Digitale/i specifico/i, fermo restando che tale violazione non possa essere sanata o che la parte che abbia violato l'Accordo e/o le condizioni per la prestazione del/i Servizio/i Digitale/i specifico/i non sia riuscita a porre rimedio entro 14 (quattordici) giorni dalla ricezione di una diffida ad adempiere inviata dalla controparte. La violazione materiale include, tra l'altro, l'uso del/i Servizio/i Digitale/i in violazione della Clausola4; il ritardo nel pagamento; l'utilizzo da parte del Cliente dei diritti di proprietà intellettuale in violazione della Clausola 14.
19.4    A decorrere dall'ultimo giorno del periodo di preavviso, Grundfos potrà (senza esservi obbligata) conservare e utilizzare i dati del Cliente e dell'utente finale per un periodo di tempo ragionevole al fine di facilitare l'inserimento e la qualità dell'usabilità del/i Servizio/i Digitale/i, ove il Cliente optasse di sottoscrivere nuovamente tale/i Servizio/i. Grundfos potrà decidere, in qualsiasi momento successivamente alla risoluzione/scadenza dell'Accordo, di eliminare i dati del Cliente e dell'utente finale, nonché dovrà farlo se obbligato dalla normativa applicabile. In caso di risoluzione, il Cliente potrà chiedere a Grundfos una copia dei dati raccolti tramite il proprio utilizzo del/i Servizio/i Digitale/i. Grundfos si impegna a fornire tale copia senza tuttavia esservi obbligata. Ove Grundfos fornisse al Cliente tale copia, potrà subordinare tale fornitura, ad esempio, a ulteriori obblighi di riservatezza, al pagamento delle ore di lavoro impiegate per la raccolta dei dati in questione, ecc.
19.5    La risoluzione dell'Accordo (indipendentemente dalla causa) non influirà sulle relative disposizioni che, per natura o necessità, rimarranno in vigore successivamente alla scadenza.

20.    Ricorso a subappaltatori
20.1    Grundfos potrà ricorrere al subappalto per la prestazione del/i Servizio/i Digitale/i ai sensi dell'Accordo. Grundfos dovrà garantire che tutti i soggetti coinvolti nel/i Servizio/i Digitale/i siano informati e rispettino l'Accordo.

21.    Varie ed eventuali
21.1    È fatto divieto al Cliente di cedere o trasferire l'Accordo, per effetto di legge o altrimenti, senza il previo consenso scritto di Grundfos. Grundfos potrà cedere senza alcun preavviso diritti e obblighi ai sensi dell'Accordo, ivi inclusi i Termini e condizioni generali e le Condizioni specifiche applicabili per il/i Servizio/i Digitale/i specifico/i, a qualsiasi società facente parte del proprio gruppo.
21.2    Le parole e le frasi in maiuscolo non altrimenti definite nei presenti Termini e condizioni generali avranno lo stesso significato in tutte le parti dell'Accordo, salvo che il contesto non imponga diversamente.

22.    Controllo delle esportazioni e Soggetti sanzionati
22.1    Qualsiasi consegna coperta dall'Accordo potrebbe essere soggetta  alle norme sul controllo delle esportazioni e sulle sanzioni commerciali, tra cui, inter alia, i regolamenti dell'Unione Europea, delle Nazioni Unite e degli Stati Uniti d'America.
22.2    Condizione necessaria per la fornitura del/i Servizio/i Digitale/i da parte di Grundfos al Cliente è che quest'ultimo rispetti tutte le norme applicabili in materia di controllo delle esportazioni e sanzioni commerciali e disponga di apposite procedure e controlli di conformità. Il Cliente è tenuto a garantire che il/i Servizio/i Digitale/i sia/no utilizzato/i esclusivamente in conformità con le norme sul controllo delle esportazioni e sulle sanzioni commerciali e di non rientrare, insieme a qualsiasi utente finale, nell'elenco dei soggetti sanzionati.
22.3    Ove, a causa delle norme sul controllo delle esportazioni e sulle sanzioni commerciali, Grundfos ritenesse di essere, ora o in futuro, soggetta a divieti, ostacolata, limitata o significativamente influenzata negativamente nel rispetto dei rispettivi obblighi ai sensi dell'Accordo, potrà annullare o posticipare la consegna del/i Servizio/i Digitale/i. In tali casi, Grundfos declina ogni responsabilità per qualsiasi reclamo o perdita diretta o indiretta.
22.4    Al fine di consentire alle autorità o a Grundfos di condurre controlli sul rispetto, da parte del Cliente, delle norme sul controllo delle esportazioni e
sulle sanzioni commerciali, ovvero al fine di sostenere le richieste di Grundfos alle autorità competenti in relazione all'esportazione e/o alla vendita delle Forniture ai sensi dell'Accordo, il Cliente dovrà, su ragionevole richiesta, fornire prontamente a Grundfos tutte le informazioni sugli utenti finali, sulle parti coinvolte nella consegna, sulla destinazione e sull'utilizzo previsto del/i Servizio/i Digitale/i.

23.    Diritto applicabile e foro competente
23.1    L'Accordo, nonché qualsiasi controversia o reclamo derivante da ovvero correlato allo stesso o alla relativa formazione (comprese controversie o reclami extra-contrattuali) sarà disciplinato e intepretato in conformità con il diritto danese, senza riguardo per eventuali conflitti di leggi o principi, che potrebbero causare l'applicazione delle leggi di un altro paese. La Convenzione delle Nazioni Unite sui Contratti per la Compravendita Internazionale di Merci non è applicabile.
23.2    La composizione di qualsiasi controversia o reclamo (anche extracontrattuale) derivante da o correlato all'Accordo ovvero alla relativa formazione o all'oggetto contrattuale (ivi incluse eventuali controversie o reclami extracontrattuali) è demandata alla competenza esclusiva dell'Alta corte Marittima e commerciale danese. Ove l'Alta corte marittima e commerciale danese stabilisse che la controversia non rientri nel proprio ambito di competenza, la competenza esclusiva spetterà alla Corte distrettuale danese di Lyngby.

 

C    Accordo sul trattamento dei dati

1.    Finalità
1.1    Ai sensi dell'Accordo, Grundfos tratterà i dati personali (in qualità di responsabile del trattamento dei dati) per conto del Cliente (in qualità di titolare del trattamento dei dati) come ulteriormente descritto nella presente Sezione C, i cui termini non si applicano a dati diversi dai dati personali.
1.2    Con la presente Sezione C, le parti intendono garantire la propria conformità al Regolamento generale sulla protezione dei dati, Regolamento (UE) 2016/679 (il"RGPD"), ivi incluso l'articolo 28 (3), che stabilisce i requisiti specifici per il contenuto degli accordi sul trattamento dei dati.Tutti i termini utilizzati nella presente Sezione C, definiti o utilizzati ai sensi del RGPD devono essere interpretati in conformità con quest'ultimo.
1.3    I dati personali forniti dagli interessati di cui alla clausola 2.1 possono essere utilizzati da Grundfos e dai propri sub-responsabili allo scopo di migliorare e sviluppare le offerte di Grundfos, nonché ai fini della manutenzione e dell'implementazione di miglioramenti tecnici, ad esempio la correzione di bug. Grundfos o i rispettivi sub-responsabili del trattamento (a seconda dei casi) agiranno in qualità di responsabili del trattamento dei dati per le presenti finalità e, di conseguenza, tali attività di trattamento esulano dall'ambito della presente Sezione C. Per quanto possibile, i dati personali utilizzati saranno resi anonimi o aggregati.

2.    Dati Personali oggetto del trattamento
2.1    Il trattamento dei dati personali per conto del Cliente da parte di Grundfos, include i dati descritti nella precedente Sezione A.

3.    Operazioni di trattamento dei dati
3.1    Le operazioni di trattamento dei dati eseguite durante l'elaborazione dei dati personali da parte di Grundfos e dei rispettivi sub-responsabili per conto del Cliente sono descritte nella precedente Sezione A.

4.    Obblighi generali di Grundfos e del Cliente
4.1    Grundfos tratterà i dati personali per conto del Cliente in conformità con la normativa sulla protezione dei dati applicabile ed esclusivamente su istruzioni documentate direttamente fornite dal Cliente ai fini della prestazione dei servizi concordati, anche per quanto riguarda i trasferimenti di dati personali a un paese terzo o a un'organizzazione internazionale, cfr. anche Clausola 6. Resta inteso e concordato fra le parti che il contenuto della presente Sezione
C costituisca le istruzioni documentate da parte del Cliente. Ove, a giudizio di Grundfos, un'istruzione violasse il RGPD o altre disposizioni sulla protezione dei dati dell'Unione Europea o degli Stati membri dell'UE/SEE, essa ne informerà immediatamente il Cliente. Fatti salvi gli obblighi di legge in capo a Grundfos ai sensi del RGPD, l'assistenza fornita da Grundfos al Cliente per seguire tali istruzioni non dovrà eccedere gli sforzi commercialmente ragionevoli.
4.2    Ad eccezione di quanto stabilito nella Clausola 1.3, Grundfos dovrà astenersi dal qualsiasi trattamento dei dati personali del Cliente per altre finalità o in assenza di istruzioni da parte del Cliente, salvo che Grundfos non sia obbligata a farlo dalla legge dell'Unione Europea o dello stato membro
dell'UE/SEE competente. In tal caso, Grundfos informerà il Cliente di tale requisito di legge precedentemente l'avvio delle operazioni di trattamento dei
dati personali, salvo che tale legge non vieti tali informazioni per importanti motivi di interesse pubblico. Onde fugare ogni dubbio, Grundfos e i rispettivi
sub-responsabili potranno accedere ai dati personali secondo necessità per fornire i servizi concordati, ivi compresa la prestazione dei servizi di supporto per il Cliente.
4.3    Grundfos dovrà adottare tutte le misure richieste ai sensi dell'articolo 32 del RGPD, informare il Cliente senza indebito ritardo di qualsiasi eventuale violazione dei dati personali e assisterlo nel garantire il rispetto degli obblighi ai sensi degli articoli da 32 a 36 del RGDP tenendo conto della natura del trattamento e delle informazioni a propria disposizione. Fatti salvi gli obblighi di legge in capo a Grundfos ai sensi del RGPD, l'assistenza fornita da quest'ultima al Cliente per seguire tali istruzioni non dovrà eccedere gli sforzi
 commercialmente ragionevoli.
4.4    Grundfos, tenuto conto della natura del trattamento, dovrà assistere il Cliente con misure tecniche e organizzative per quanto possibile adeguate per l'adempimento dell'obbligo, da parte di quest'ultimo, di rispondere alle richieste di esercizio dei diritti del soggetto interessato di cui al Capitolo III del RGPD. Fatti salvi gli obblighi di legge in capo a Grundfos ai sensi del RGPD, l'assistenza fornita da quest'ultima al Cliente non dovrà eccedere gli sforzi commercialmente ragionevoli.
4.5    Grundfos dovrà mettere a disposizione del Cliente tutte le informazioni necessarie per dimostrare la conformità con gli obblighi stabiliti nella presente Sezione C e nell'articolo 28 del RGPD, nonché dovrà consentire e contribuire alle procedure di verifica, ivi comprese le ispezioni, condotte dal Cliente o da un altro revisore da questi incaricato.
4.6    Al fine di soddisfare i requisiti di revisione di cui alla Clausola 4.5, Grundfos potrà, a propria discrezione, scegliere di fornire al Cliente rapporti o certificati  di verifica redatti da un revisore indipendente. Tali rapporti o certificati di verifica potranno essere di natura generale o specifici per il Cliente e non dovranno risalire a più di 12 mesi ove forniti a quest'ultimo.
4.7    Qualora Grundfos non fornisse al Cliente la documentazione di cui alla Clausola 4.6, ovvero nel caso in cui Grundfos o i rispettivi sub-responsabili abbiano subito una violazione dei dati, il Cliente potrà avviare una verifica. Tali verifiche dovranno (i) essere limitate a non più di una (1) per ciascun anno civile; (ii) avere una portata concordata in anticipo tra le Parti che agiscono ragionevolmente, compreso il revisore, in caso di soggetto diverso dal Cliente; (iii) essere svolte durante il normale orario lavorativo alla data e all'ora concordate in anticipo e senza indebita interruzione dell'attività quotidiana di Grundfos e dei rispettivi sub-responsabili; nonché (iv) essere a carico del Cliente (salvo che i costi interni di Grundfos non siano anch'essi a carico del
Cliente). Nel caso in cui il revisore fosse un soggetto diverso dal Cliente, esso sarà vincolato da disposizioni di riservatezza accettabili per Grundfos (che dovrà agire in modo ragionevole).
4.8    Il Cliente garantisce che i dati personali sono stati ottenuti lecitamente e che i soggetti interessati sono stati sufficientemente informati sulle modalità di trattamento dei suddetti dati personali.

5.    Sub-responsabili
5.1    Il Cliente concede a Grundfos un'autorizzazione scritta generale a incaricare altri responsabili del trattamento (sub-responsabili) per qualsiasi relativa operazione di trattamento eseguita per conto del Cliente ai sensi della presente Sezione C. Precedentemente il conferimento dell'incarico a un nuovo sub-responsabile, Grundfos dovrà informare il Cliente per iscritto della variazione prevista. Entro 10 giorni dalla ricezione della comunicazione, il Cliente potrà, agendo ragionevolmente, opporsi all'incarico del sub-responsabile, nel qual caso le parti discuteranno le possibili soluzioni in buona fede. Ove le Parti non riuscissero a concordare una soluzione e il Cliente mantenesse la propria opposizione, Grundfos potrà risolvere il Contratto per iscritto con un preavviso di 30 giorni. In caso di mancata opposizione da parte del Cliente entro il termine prescritto, il sub-responsabile si intenderà approvato.
5.2    I sub-responsabili incaricati al momento della stipula dell'Accordo sono elencati nella precedente Sezione A.
5.3    Eventuali sub-responsabili del trattamento incaricati devono sempre soddisfare i requisiti e gli obblighi specificati nell'articolo 28 (2) e 28 (4) del RGDP.

6.    Trasferimenti di dati personali verso un paese terzo o un'organizzazione internazionale
6.1    I dati personali possono essere trasferiti al di fuori dell'UE/SEE in paesi precedentemente oggetto di una decisione di adeguatezza da parte della Commissione europea o già compresi nell'ambito dello Scudo per la privacy UE-USA o dello Scudo per la privacy Svizzera-USA (a seconda dei casi). Inoltre, i dati personali possono essere trasferiti da Grundfos e dai rispettivi sub-responsabili in qualsiasi altro territorio al di fuori dell'UE/SEE, fermo restando che questi ultimi abbiano fornito garanzie in merito all'esistenza di una base giuridica per il trasferimento di tali dati, ad es. Clausole contrattuali standard della Commissione Europea per il trasferimento di dati personali verso paesi terzi (decisione 2010/87 / UE), norme vincolanti d'impresa o simili. A tal fine, Grundfos e i rispettivi sub-responsabili diretti o indiretti saranno incaricati dal Cliente di stipulare clausole contrattuali standard in nome e per conto di quest'ultimo (in qualità di esportatore di dati). Il Cliente potrà richiedere in qualsiasi momento una copia di tali clausole contrattuali standard, compresi i relativi allegati.

7.    Cancellazione o restituzione dei Dati Personali
7.1    Alla risoluzione o alla scadenza dell'Accordo, Grundfos, a scelta del Cliente, dovrà cancellare o restituire a quest'ultimo tutti i dati personali  ed eliminare le copie esistenti salvo che l'archiviazione dei dati personali non sia richiesta dalla normativa dell'Unione Europea o degli Stati membri dell'UE/SEE.Eventuali backup verranno eliminati secondo le procedure ordinarie di Grundfos e dei rispettivi sub-responsabili.
7.2    Successivamente alla risoluzione o alla scadenza dell'Accordo, Grundfos potrà conservare i dati personali relativi alle impostazioni dell'utente, alle preferenze e ad altre funzionalità personalizzate per un periodo di tre anni (salvo che la Sezione A non prescriva una periodo maggiore o minore).Lo scopo di questa conservazione è quello di rendere più facile per il Cliente e i rispettivi dipendenti riprendere da dove avevano lasciato, qualora il Cliente desiderasse riprendere i servizi in un secondo momento, risparmiando così tempo e risorse per quest'ultimo.Il Cliente e i soggetti interessati potranno richiedere a Grundfos di cancellare tali dati personali in qualsiasi momento. 

8.    Riservatezza
8.1    Grundfos dovrà mantenere riservati i dati personali e garantire che i soggetti autorizzati a trattare tali dati abbiano sottoscritto un accordo o abbiano un adeguato vincolo legale di riservatezza.
8.2    Il Cliente dovrà mantenere l'assoluto riserbo su tutti i rapporti di verifica, le certificazioni, le note di ispezione o altri documenti (redatti o forniti dal Cliente stesso, da un revisore esterno, ovvero forniti da Grundfos e dai rispettivi sub-responsabili) compresi nelle Clausole 4.6 e 4.7.Tali documenti dovranno essere utilizzati esclusivamente dal Cliente stesso e solo ai fini dell'obbligo di verifica ai sensi del RGPD. 

9.    Termini e clausole di sopravvivenza
9.1    L'accordo per il trattamento dei dati di cui alla presente Sezione C del presente documento scadrà o verrà risolto (esclusivamente) insieme al resto dell'Accordo. Le clausole 7 e 8 rimarranno in vigore alla scadenza o alla risoluzione dell'Accordo.

Ultimo
aggiornamento 1 novembre 2020