Un’introduzione a Grundfos iSOLUTIONS MONITOR

Scopri il funzionamento di Grundfos iSOLUTIONS MONITOR, i vantaggi della raccolta dei dati in tempo reale per i responsabili delle operazioni e come la soluzione di monitoraggio delle condizioni si integri in tutti i sistemi e applicazioni.

Per risparmiare sui costi della manutenzione e assicurare l’uptime, i responsabili delle operazioni sono sempre alla ricerca di soluzioni plug-and-play, per ottenere informazioni sulle prestazioni della pompa e del sistema – e sui potenziali guasti – fin dal primo giorno.

In questo modulo, esamineremo come le soluzioni di monitoraggio delle condizioni raccolgano le misurazioni effettuate da diversi sensori e i dati provenienti da altre fonti per determinare il comportamento dell’impianto nel corso del tempo. Vedremo quindi come queste informazioni possano essere utilizzate per ridurre il consumo di energia, e consentire al sistema di adattarsi alle reali condizioni di lavoro e minimizzare il fermo macchina. Questo è ora possibile, perché negli ultimi decenni la tecnologia dei sensori è migliorata enormemente; i sensori sono ora in grado di rilevare molti dei potenziali guasti che potrebbero causare gravi danni o un arresto della produzione. Stiamo quindi assistendo a un passaggio alla manutenzione proattiva e predittiva.

L’approccio di Grundfos al monitoraggio delle condizioni utilizzando le misurazioni dei sensori e i dati operativi è detto Grundfos iSOLUTIONS MONITOR. Questa soluzione consente la manutenzione predittiva e l’ottimizzazione delle prestazioni, con un conseguente risparmio energetico.

Diamo un’occhiata più da vicino agli elementi di Grundfos iSOLUTIONS MONITOR: L’unità è composta dall’involucro, dotato di classificazione IP54; Un alimentatore estremamente flessibile; La scheda degli ingressi e delle uscite per ulteriori sensori e l’interfaccia ModBus; E infine, il modulo delle comunicazioni e il collegamento del sensore.

Collegato a Grundfos iSOLUTIONS MONITOR un singolo sensore combina tre tecnologie di rilevamento, monitorando le vibrazioni e la temperatura del liquido ed eseguendo misurazioni a ultrasuoni. Collettivamente, lo chiamiamo sensore VTU: Le vibrazioni possono indicare problemi idraulici o imminenti guasti meccanici; La temperatura del liquido è una misura utile per l’ottimizzazione dei processi di pompaggio; e la misurazione a ultrasuoni per l’arresto della pompa in caso di marcia a secco, uno dei guasti più comuni nelle applicazioni di pompaggio.

Oltre al sensore VTU, una scheda sensore configurabile dall’utente è anche disponibile e collegabile, e questa consente di collegare fino a cinque sensori aggiuntivi: ingresso digitale per interruttori digitali, ad esempio allarmi e avvisi; ingressi analogici, sensori di temperatura, portata della pompa, pressione e molto altro; un’uscita relè per ulteriori allarmi, avvisi o funzioni.  Se è collegato a un E-motor Grundfos, come un motore MGE dotato di variatore di frequenza integrato o un variatore di frequenza CUE esterno, sono anche registrati i dati operativi, incluso il consumo di energia, la velocità e i set point.

L’installazione di Grundfos iSOLUTIONS MONITOR richiede l’app Grundfos GO 2.0. Bisogna scaricare l’app Grundfos GO 2.0, e quindi sarà possibile avviare l’installazione e l’ispezione giornaliera tramite qualsiasi dispositivo Bluetooth. Dall’app è possibile mettere in servizio Grundfos iSOLUTIONS MONITOR, modificare le impostazioni e visualizzare lo stato delle pompe e dei sistemi di pompaggio. È anche possibile abilitare Grundfos iSOLUTIONS MONITOR per la connessione a Grundfos iSOLUTIONS Cloud. È possibile accedere alle informazioni dai dati raccolti tramite l’interfaccia cloud, compatibile con qualsiasi browser. Ciò richiede l’iscrizione a Grundfos iSOLUTIONS CLOUD. Inoltre, Grundfos iSOLUTIONS MONITOR può essere integrato anche nei sistemi SCADA esistenti, e tutti i dati sono recuperati tramite ModBus RTU. Grundfos iSOLUTIONS MONITOR può essere integrato anche in altri sistemi, indipendentemente dal settore o dall’applicazione.

Questo conclude il nostro modulo che spiega i vantaggi della raccolta delle informazioni tramite Grundfos iSOLUTIONS MONITOR. Per ricapitolare, le misurazioni da diversi sensori e i dati raccolti da altre fonti consentono di vedere come il sistema si comporta nel tempo e di utilizzare queste informazioni per ridurre il consumo di energia, e consentire al sistema di adattarsi alle reali condizioni di lavoro e minimizzare il fermo macchina. Questo passaggio alla manutenzione proattiva e predittiva consente di rilevare molti dei potenziali guasti che potrebbero causare gravi danni alle pompe o ai sistemi di pompaggio – e persino causare un arresto della produzione.

 

Panoramica del corso

Moduli
Moduli: 1
Tempo per il completamento
Tempo per il completamento: 8 minuti
Livello di difficoltà
Livello di difficoltà: Basic