6 domande Avanzato

Test ECADEMY

20 - La miscelazione nel trattamento delle acque reflue

Il test per questo corso contiene 6 domande e possono essere rifatte in qualsiasi momento.

Per superare il test e completare il corso è necessario rispondere correttamente a tutte le domande..

Inizia il test

Domanda 4 di 6 Avanzato

Quale di questi non è uno dei principali obiettivi dei mixer per la gestione delle acque reflue?

Domanda 6 di 6 Avanzato

Sei soddisfatto delle tue risposte?

Invia le risposte e ottieni il risultato finale del test.

Invia

Risultati del test

Congratulazioni. Hai superato il test e completato il 20 - La miscelazione nel trattamento delle acque reflue

Badge raggiunti:

Continua il training Vai su MyECADEMY

Spiacente, non hai superato il test 20 - La miscelazione nel trattamento delle acque reflue riprova questa volta

Correct
Q: Qual è l’obiettivo del dimensionamento basato sul rapporto spinta/potenza?
A: Fornire una spinta sufficiente con il minimo consumo energetico possibile
Correct
Q: Cosa sono le zone morte?
A: Zone compromesse durante il processo di miscelazione
Correct
Q: Nel progetto di Stargard, come è stata modificata la configurazione dei mixer nella vasca?
A: I quattro mixer sono stati distribuiti in tutta la vasca
Correct
Q: Quale di questi non è uno dei principali obiettivi dei mixer per la gestione delle acque reflue?
A: Garantire un drenaggio rapido della vasca
Correct
Q: Quale di queste frasi descrive la potenza di miscelazione specifica?
A: Il rapporto tra la potenza dell’elica e il volume del liquido
Correct
Q: Qual è lo scopo principale di una vasca a circuito chiuso?
A: Creare un flusso circolante stabile