Erogare sempre la corretta pressione e portata

Erogare sempre la corretta pressione e portata

Scopri come le pompe distribuite forniscono la portata e la pressione corrette per ogni circuito sul lato del carico nel sistema, garantendo un bilanciamento automatico e comfort.

In questo modulo, daremo uno sguardo al lato del carico, e a come le pompe intelligenti in un sistema di pompaggio distribuito siano in grado di fornire la giusta portata e pressione per ogni singola diramazione nel sistema. Evidenzieremo anche i vantaggi dell’autobilanciamento e del comfort quando si utilizzano pompe intelligenti al posto delle valvole.

In un sistema di pompaggio distribuito, il lato del carico, o lato secondario, funziona come una diramazione autonoma e autobilanciata, con diverse pompe distribuite autonome e intelligenti che alimentano AHU (unità di trattamento aria) o FCU (ventilconvettori). L’acqua refrigerata prodotta dai chiller viene utilizzata per le serpentine di raffreddamento nelle unità terminali, come le AHU e i FCU. Le AHU e i FCU ricondizionano e fanno circolare l’aria in più zone, nell’ambito di un impianto di riscaldamento, di ventilazione e climatizzazione, o sistema HVAC.

Le AHU sono collegate alle condutture che distribuiscono l’aria condizionata in più zone in tutto l’edificio, e talvolta tramite FCU per singole zone. Con Grundfos Distributed Pumping, le valvole sono ridondanti e si utilizzano invece pompe intelligenti, in questo caso i circolatori MAGNA3, i quali non necessitano di manutenzione e sono dotati di controllo della velocità variabile integrato. Per prevenire il riflusso, valvole di non ritorno sono installate in ogni diramazione di raffreddamento, nel caso in cui la pompa distribuita o l’unità terminale siano fuori servizio.

In un sistema Grundfos Distributed Pumping, le pompe MAGNA3 possono essere installate in due configurazioni:

1. Un’unica pompa dedicata per unità terminale, o 2. Un’unica pompa dedicata per servire più unità terminali.

Per le due possibilità di configurazione, la portata è basata su letture provenienti da:

1. Un sensore di temperatura dell’aria nel condotto di alimentazione, oppure

2. Un sensore di pressione del liquido nel tubo di ritorno dell’acqua refrigerata o dal sensore della pressione interna nella MAGNA3. Diverse modalità di controllo sono disponibili con MAGNA3.

La selezione della modalità di controllo è essenziale per il corretto funzionamento di un’applicazione di pompaggio distribuito. Le pompe distribuite si adattano alla domanda attraverso il segnale del sensore, esattamente come una convenzionale valvola di controllo della temperatura.

Tipiche modalità di controllo per le configurazioni nelle tipologie di installazione specificate sono rispettivamente:

1. Temperatura costante, oppure

2. Pressione proporzionale. Con il controllo della portata, abbiamo il controllo del trasferimento dell’energia. Ciò consente alle pompe distribuite di raggiungere quasi l’80% della capacità con appena il 50% della portata.

Tuttavia, la chiave per ottenere la portata corretta per ogni singola diramazione del sistema di pompaggio distribuito sono il corretto dimensionamento, installazione e messa in servizio. Pertanto, conoscere bene il proprio sistema e applicazione è essenziale per ottenere i vantaggi di autobilanciamento e comfort. Per ulteriori informazioni, contatta il tuo ufficio vendite Grundfos locale.